Il Favoloso Regno di OZ , libro classico per bambini edizioni EL

Il Favoloso Regno di OZ , libro classico per bambini edizioni EL

Eccco la trama descritta su wikipedia 
Acquista Il Favoloso regno di Oz
Il Mago di Oz è un personaggio del libro. Egli è un uomo proveniente da Omaha, nel Nebraska, dove lavorava come prestigiatore e ventriloquo in un circo, occupandosi anche di pubblicizzare gli spettacoli con una mongolfiera. Un giorno, accidentalmente, perse il controllo del veicolo e venne trasportato dal vento nel mondo di Oz, dove gli vennero attribuiti poteri magici. Egli non fece nulla per sfatare il mito, diventando così il Meraviglioso Mago di Oz.
Temuto da tutti, viene affrontato dalla malvagia Strega dell’Ovest, che riesce a farlo scappare dal Paese dell’Ovest usando le sue scimmie volanti. Il Mago dà allora l’ordine di costruire la Città di Smeraldo e ordina ai suoi abitanti di indossare sempre degli occhiali a lenti verdi (parte della città infatti è in realtà fatta di cristallo o bianca). Poi si isola nella sala del trono, senza mai farsi vedere da nessuno e comunicando nascosto dietro una tenda o celato da sofisticati costumi.
L’ordine delle cose verrà turbato quando alla Città di Smeraldo arriveranno Dorothy Gale, il suo cagnolino Toto, lo spaventapasseri, l’uomo di latta e il leone codardo, dopo un faticoso e pericoloso viaggio lungo la Strada di Mattoni Gialli (un sentiero dorato che percorre tutto il Paese dell’Est fino alla Città di Smeraldo). Dorothy è una bambina proveniente da una grigia prateria del Kansas ed è famosa in tutto Oz per aver ucciso la malvagia Strega dell’Est. I quattro chiedono udienza al Mago nella speranza che questi esaudisca i loro desideri: Dorothy vorrebbe tornare disperatamente nel Kansas, lo Spaventapasseri avere un cervello, l’Uomo di Latta un cuore e il Leone del coraggio. Il Mago concederà di essere visitato: a Dorothy si presenta come un’enorme testa (in realtà un’enorme maschera comandata da meccanismi), allo Spaventapasseri come una dama, all’Uomo di Latta come un terrificante mostro e al Leone come un’enorme fiamma (in realtà solo una sfera di cuoio bagnata di olio attaccata al soffitto con un filo metallico), promettendo di esaudire le loro richieste, a patto però che uno di loro elimini la malvagia Strega dell’Ovest.
Il gruppo sopravvive agli attacchi della strega e Dorothy riesce infine ad ucciderla. I quattro tornano così trionfanti alla sala del trono, dove il Mago si nasconde affermando di essere diventato invisibile e chiede di rimandare di qualche giorno l’esaudimento dei desideri. Questo comportamento non piace a Dorothy e ai suoi amici, stremati dalle avventure affrontate. Il leone, furioso, ruggisce forte facendo guizzare Toto verso la tenda dietro cui si nascondeva il Mago, rivelandone l’identità. Nonostante sia un semplice essere umano, l’uomo riuscirà comunque ad accontentare il gruppo: allo Spavetapasseri riempie la parte superiore della testa di crusca e spilli, all’uomo di latta inserisce nel petto un cuore di seta rossa riempito di segatura e al leone fa bere un liquido (in realtà semplice acqua) spacciandolo per coraggio. in realtà questi sono solo artifici: le virtù che essi cercano le hanno sempre avute e sviluppate durante il viaggio, il mago riesce solo a fare credere ognuno dei tre in se stesso e nelle proprie qualità
Il Mago pianifica, infine, di far costruire una nuova mongolfiera per volare via da Oz con Dorothy, lasciando il comando della città allo Spaventapasseri. L’uomo annuncia pubblicamente che si sarebbe assentato per visitare il fratello “Mago delle Nuvole” che vive nel cielo. Per colpa di Toto però, la mongolfiera parte con il solo Mago a bordo. Mentre quest’ultimo riuscirà a tornare negli Stati Uniti, Dorothy rimarrà ad Oz.
Acquista Il Favoloso regno di Oz 

Dov’ è Meo

 Mille segreti dei pulcini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: